Coronavirus: quali effetti sull’immobiliare?

1. L’emergenza coronavirus farà crollare i prezzi immobiliari?

La ragione per cui la crisi non sembra influire particolarmente sui prezzi immobiliari è presto detta: anche in questo periodo, gli immobili non perdono per gli investitori il loro potenziale di attrattiva. Una casa di proprietà rappresenta pertanto uno stabile investimento anche in tempi di crisi.

2

Proprietà residenziali: l’andamento dei prezzi a seguito dell’emergenza coronavirus

La forte domanda di spazi residenziali degli ultimi anni è dovuta alla crescita demografica e al continuo afflusso nelle regioni metropolitane e nelle città di medie dimensioni. Ciò ha portato ad un significativo aumento dei prezzi degli immobili in vendita e in locazione. Anche le nuove attività di costruzione non sono state in grado di soddisfare l’elevata domanda. Kai Enders spiega: “La domanda di spazi residenziali non diminuirà nemmeno di fronte alla crisi del coronavirus – perché la gente vivrà sempre.

Non è ancora prevedibile se la diminuzione dei prezzi degli immobili avverrà a causa della crisi correlata alla diffusione del Corona, data l’attuale e

precedente situazione del mercato. Tuttavia, è possibile stimare l’andamento dei prezzi e il numero di transazioni di vendita derivanti da COVID-19 solo nel secondo o terzo trimestre di quest’anno. Al momento, tuttavia, sembra che il mercato immobiliare rimarrà stabile in termini di prezzi nonostante la crisi della corona, in particolare nelle grandi città. Soprattutto in tempi di crisi, il settore immobiliare si sta dimostrando ancora una volta un investimento sicuro.

Ti è piaciuto l'articolo?
Non perdere i prossimi post... iscriviti alla nostra news letter!
We respect your privacy.

Leave a Comment