Preparare la casa all’arrivo dell’inverno

L’inverno sta arrivando. E tu, come prepari la tua casa?

Come preparare la casa all’arrivo dell’inverno

Ottobre ci ha regalato giorni di sole e temperature miti ma l’inverno sta arrivando, il freddo è alle porte, è bene preparare la casa all’arrivo dell’inverno: il luogo caldo e accogliente per antonomasia.
Per far si che rimanga tale è importante effettuare le “riparazioni autunnali” di routine, seguendo questi semplici suggerimenti, in modo da predisporre la vostra casa all’arrivo dell’inverno, evitando spese impreviste.

1# Controllare porte e finestre 

Durante l’inverno il riscaldamento è essenziale, è bene controllare che tutti gli infissi e le porte sigillino la vostra casa a dovere, per evitare inutili sprechi di energia. Nel caso la vostra ispezione dia risultati negativi non disperate, esistono una serie di soluzioni semplici ed economiche da prendere in considerazione, per rimediare al tutto.
Per migliorare la tenuta delle finestre è possibile utilizzare una schiuma adesiva isolante, che applicata sul perimetro del telaio difettoso blocca le perdite d’aria oppure, utilizzare una pellicola di plastica trasparente per isolare il vetro, in modo da formare una camera di isolamento simile ad un doppio vetro. Per quanto riguarda le porte invece, è bene procurarsi degli spazza-porta, in modo da migliorare la tenuta di calore

2# I riscaldamenti

caldaiaIl secondo passo da effettuare per preparare la casa all’arrivo dell’inverno è controllare lo stato degli impianti di riscaldamento: caldaia, stufa, camino… I condotti riscaldanti e i filtri devono essere in ottime condizioni, e il camino deve essere pulito, per evitare dispersioni di calore quindi consumi eccessivi di energia. Da questo punto di vista è bene avvalersi dell’aiuto di uno specialista. IMPORTANTE, non solo il camino ma anche il tetto va revisionato e controllato all’inizio di ogni stagione, in modo da constatare l’assenza di eventuali perdite dovute a crepe.

3# La facciata e il tetto

Il passaggio da caldo a freddo e viceversa potrebbe, durante gli anni, aver crepato l’esterno della vostra casa, umidità, muffa e infiltrazioni d’acqua potrebbero esserne la conseguenza. E’ bene controllare che non ci siano lesioni nel muro o sui mattoni e che le tegole siano tutte integre ed accostate tra loro.

Ultimo, e non per importanza, è il controllo e la pulizia di grondaie e pluviali che, a meno che non vogliate trovarvi sommersi da acqua piovana, devono essere sgombre da foglie e detriti.

Ti è piaciuto l'articolo?
Non perdere i prossimi post... iscriviti alla nostra news letter!
We respect your privacy.

Leave a Comment